Come funziona la lettura delle carte astrologiche?

La lettura delle carte astrologiche è un metodo di interpretazione del futuro combinando insieme tarocchi e oroscopo. Il consulto viene eseguito attraverso 12 carte, il numero corrispondente ai 12 segni dello zodiaco. Chi si interessa di tarocchi e astrologia rimane colpito tra le analogie tra i due sistemi, associando alle carte dei tarocchi i segni zodiacali e i pianeti.

La prima cosa da sottolineare è che sia la cartomanzia che l’astrologia sono in grado di tracciare il futuro del consultante. La carta astrale rappresenta una mappa dettagliata che mostra la posizione dei pianeti nei 12 segni zodiacali e nelle 12 case, tenendo in considerazione la data di nascita della persona che ha richiesto il consulto.

Dalla mappa astrale si ricava il tema natale che, interpretando i diversi punti presenti all’interno del grafico e unendoli tra loro attraverso i metodi della tradizione astrologica, ciò consente di stilare un oroscopo completo della persona. Dopo aver distribuito le carte, ognuna di esse entrerà in sintonia con una casa astrologica armonizzandosi con un determinato segno zodiacale.

Le case astrologiche hanno il compito di interpretare i pianeti: quindi se i pianeti ci dicono come agiscono sotto la sfera psicologica, le case invece ci informeranno del dove. Due linee, una orizzontale ed una verticale formano tra loro una croce chiamata croce cardinale. A partire da queste linee si vengono a delineare 4 case d’importanza cardinale chiamate case cardinali.

Da questa prima divisione si creano altre otto case astrologiche rilevanti che unendosi alle 4 precedenti formeranno le dodici case zodiacali. Il metodo astrologico consente di approfondire gli aspetti più intimi e nascosti della vita del consultante e di tutto ciò che lo riguarda. Ad esempio, la casa 1 si riferisce all’io, la casa 2 al lavoro e al denaro, la casa 3 alla famiglia, ecc. Quindi ogni casa affronterà uno specifico aspetto del proprio futuro in generale: l’amore, la famiglia, il denaro, il lavoro, i cambiamenti, i viaggi, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *